Home > Tecnologia e programmazione > Principali concetti di Java

Principali concetti di Java

Ora che sto entrando un po’ nella logica del programma e del linguaggio di programmazione, posso iniziare a descrivervi quali sono le principali features (se lo scrivo in Inglese va meglio?) di Java.

Caratteristica molto importante del linguaggio e’ il fatto che e’ “Case Sensitive”, questo vuol dire che se scriviamo una parola con la lettera maiuscola sara’ diversa da una scritta con la minuscola, ad esempio scrivere ‘Prova’ e scrivere ‘prova’ e’ una cosa completamente diversa e il programma le leggera’ come due elementi distinti.

Altra cosa importante da sapere e’ il fatto che all’esecutore (chiamata Java Virtual Machine, JVM) non interessa l’andare a capo oppure no, noi potremmo scrivere un intero programma su una sola riga o scrivere una parola per riga che per la JVM sarebbe lo stessoed eseguirebbe ugualmente il programma senza problemi. Ci sono pero’ delle convenzioni usate per poi capire meglio cosa fa il programma, sarebbe impossibile capire cosa succede in un programma scritto in una riga lunghissima. Cerchero’ di illustrare queste convenzioni nei prossimi post…

Un altro elemento da tener presente sono le dichiarazioni di apertura e di chiusura di una parte del programma, indicate dalle parentesi graffe, la parentesi graffa aperta, {, indichera’ il fatto che si sta iniziando una parte del programma, la parentesi chiusa, }, indica la fine di quella sezione, se avete delle basi di Pascal, sono la stessa cosa del “begin” e “end”, ma per adesso non so ancora con che logica devono essere inserite nella sequenza di comandi, e’ una cosa piuttosto intuitiva e automatica. Devono essere sempre in numero pari, quando si apre una parentesi da qualche parte si dovra’ anche chiudere o la JVM dara’ un errore in fase di esecuzione…

Java ci permette anche di lasciare dei commenti sul nostro programma che verrano ignorati in fase di esecuzione. Per lasciare un commento (di qualunque tipo), e’ sufficiente inserire un doppio slash cosi’: // e semplicemente scrivere quello che si deve scrivere…

Ah quasi dimenticavo…dopo ogni riga deve essere inserito un punto e virgola (;) per dire al programma che quella riga e’ finita, l’unica eccezione e’ quando dopo una riga (che d’ora in poi chiamero’ string, il termine tecnico corretto) viene inserita una parentesi graffa.

Questo e’ tutto…potra’ sembrare un po’ alla rinfusa, ma queste sono basi da imparare bene per evitare errori un po’ stupidi in fase di programmazione, specialmente quando si inizia….

 

p.s. presto anche un altro post in un’altra categoria, non preoccupatevi, oggi c’e’ la finale di stato di basket e ne avro’ di cose da dire…(intendo Sabato per oggi…)

  1. 30 maggio 2013 alle 10:27

    Wow! This blog looks just like my old one!
    It’s on a entirely different topic but it has pretty much the same page layout and design. Outstanding choice of colors!

  2. 7 maggio 2013 alle 08:48

    What’s up, I wish for to subscribe for this weblog to take most recent updates, so where can i do it please assist.

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...