Home > Tecnologia e programmazione > Come iniziare a programmare in Java

Come iniziare a programmare in Java

Ecco una prima mini lezione che insegnera’ come predisporre il proprio computer alla programmazione in Java.
innanzitutto c’e’ da dire che Java e’ uno dei programmi piu’ usati al mondo per la sua versatilita’, puo’ essere infatti usato su tutte le piattaforme (Win, MAC, Linux e Solaris). Per iniziare a programmare servira’ il programma di Java vero e proprio, se non e’ gia’ presente sul proprio computer (ad esempio MAC e’ gia’ installato…), e si puo’ downlodare da qua : http://www.java.com/it/download/manual.jsp
Dovete solo scegliere il sistema operativo e poi installarlo.
Io per fortuna sto lavorando su un MAC e non ho dovuto fare questo passaggio.
La cosa successiva da fare e’ provurarsi un compilatore, come gia’ detto non e’ fondamentale, ma consigliato, se volete potete anche scrivere dei programmi nel blocco note…
Qua il download di un compilatore open-source, Eclipse che a me piace molto…http://www.eclipse.org/downloads/?osType=win32
Basta scegliere il sistema operativo nella barra in alto a destra e downlodare la versione “Classic” poi installarlo.
Una volta fatto questo e’ possibile iniziare a programmare.
Presto un altro post che spiega come usare Eclipse.
Alla prossima

  1. 7 settembre 2013 alle 23:18

    Hello! It looks as though we both have a interest for the same thing.
    Your blog, “Come iniziare a programmare in Java |” and mine are very similar.
    Have you ever considered authoring a guest write-up for a related
    website? It will unquestionably help gain publicity too
    your webste (my website recieves a lot of targeted traffic).
    If you happen to be interested, email me at: brittneydeloach@gmail.com.
    Appreciate it

  2. 18 luglio 2013 alle 11:21

    There will be no effect, he said, more Woodworking Tools
    Nyc might mean less asthma – another potentially fatal condition.
    Allowing for increased woodworking tools nyc infections in children with each year
    further they are from receiving their initial vaccine. I was with him when he died on March 1, with liver and kidney failure.

  3. 29 giugno 2013 alle 09:25

    Hi, after reading this remarkable piece of writing i am too happy to share my experience here with friends.

  4. 24 giugno 2013 alle 01:17

    Hey! This is my 1st comment here so I just wanted to give a quick shout out and tell you I genuinely
    enjoy reading your posts. Can you suggest any other blogs/websites/forums that cover the same topics?
    Thank you so much!

  5. mariella
    2 marzo 2012 alle 22:12

    beh, carini, se parlaste il mandarino forse capirei qualcosa di più! Non vi seguo proprio… buon lavoro…

    • 3 marzo 2012 alle 01:19

      Be’ potresti approfittarne e cercare di capire alcuni concetti di base, tanto per espandere un po’ le tue conoscenze…

  6. 2 marzo 2012 alle 10:16

    In realtà Eclipse non è un compilatore, bensì un ambiente di sviluppo.
    Un compilatore trasforma semplicemente il codice sorgente in un oggetto eseguibile mentre l’ambiente di sviluppo fornisce una serie di funzionalità che aiutano il programmatore nella scrittura del codice.
    E’ vero che se ne può fare a meno ed è possibile scrivere il codice con un qualsiasi programma, ma averlo aiuta molto.

    PS
    piccola nota lessicale: in ambito informatico è molto difficile non utilizzare termini inglesi, ma trovo brutto e poco comprensibile per i non addetti ai lavori (sarò vecchio?) italianizzare termini inglesi (ad esempio downlodare), specialmente quando esistono i corrispondenti termini italiani.

    • 2 marzo 2012 alle 14:42

      Ah ok quindi mi stai dicendo che il compilatore e’ compreso in Java? Il compilatore in poche parole e’ quel programma che mi permette di trasformare i file in .Java in file .class, eseguibile da terminale…giusto? Per la nota lessicale hai ragione, solo che mi viene un po’ naturale a scrivere downlodare invece di scaricare…

      ________________________________

      • 2 marzo 2012 alle 16:31

        Esatto. Il comando javac compila e rende eseguibile il programma dalla “java virtual machine”. Ci sono poi altri compilatori che producono programmi eseguibili anche da altri sistemi operativi. In teoria quindi un programma sviluppato in Java può girare su tutti i sistemi operativi; purtroppo solo in teoria, perchè ci sono comunque particolarità che, di fatto, rendono necessario un adattamento per ogni sistema operativo.

      • 2 marzo 2012 alle 17:39

        Ok allora avevo capito bene…ora ho un altro problema pero’, e’ un problema minore per adesso, ma e’ sempre bene sapere…
        Quando uso il comando javac, devo dargli un file in .Java da trasformare in .class, ma eclipse mi mette ogni classe del programma in un file .Java e quando provo a eseguire mi dice giustamente che manca un pezzo…come faccio a eseguire tutto il package?
        Non so se sono stato chiaro….
        p.s. eclipse ho scoperto che mi trasforma automaticamente in file .class

  1. No trackbacks yet.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...